Seleziona una pagina

Probabilmente l’avrai già notato, ma negli ultimi anni c’è stata una vera e propria esplosione di tutto quanto è green, bio, naturale.

Quello che sembrava solo una moda, è diventato non solo un trend in costante crescita ma anche un vero e proprio stile di vita!

Da un lato questo movimento green ha fatto alzare l’asticella della qualità delle formulazioni: oggi le persone leggono l’INCI e stanno attente ai componenti per evitare reazioni allergiche ed effetti indesiderati, di conseguenza c’è più cultura del benessere e le aziende hanno dovuto migliorare le caratteristiche dei prodotti.

Dall’altro lato, tuttavia, informazioni sbagliate e bufale hanno preso il sopravvento, creando nella maggior parte dei casi confusione e allarmismi inutili.

Bene, oggi faremo un po’ di chiarezza sulle bufale più frequenti nel mondo cosmetico!

 

I CLAIM “SENZA” USATI OVUNQUE

Senza paraffine, senza, petrolati, senza SLS, senza, senza senza….

Ogni volta che leggiamo che un prodotto è “senza una determinata sostanza” ci sentiamo rassicurati: ma è giusta questa nostra paura nei confronti di alcuni componenti?

Analizziamo i casi più frequenti:

 

1) Senza paraffine e senza siliconi

Paraffine e siliconi sono sostanze di origine minerale (i primi dal petrolio e i secondi dalla silice) che aiutano ad evitare la disidratazione e a rendere pelle e capelli morbidi e setosi.

La loro origine “non così naturale” ha creato un allarmismo stratosferico, rendendo questi prodotti particolarmente disprezzati dalle persone.

La verità è che paraffine e siliconi non fanno male, anche perché non verrebbero né utilizzati né resi utilizzabili dagli organi competenti.

Il vero problema è che in circolazione ci sono prodotti che contengono eccessi di paraffine e siliconi: in questo caso questi componenti minerali tendono ad occludere i pori della pelle (favorendo brufoli e punti neri) e a rendere i capelli flosci e pesanti.

Oltretutto non ha senso ricercare dermocosmetici senza paraffine e siliconi, se poi copriamo la nostra pelle con rossetti e trucchi in cui, per migliorare la scorrevolezza e la resistenza all’acqua, queste sostanze sono in percentuali altissime!

“Ma allora perché anche le vostre formulazioni non contengono paraffine?”

Il fatto che non facciano male, non vuol dire che non possano essere sostituite da componenti naturali dalla stessa efficacia (o superiore) e con meno svantaggi.

Un conto è la verità sulle sostanze, un altro è la qualità che si vuole offrire.

La questione è che non è giusto giocare sulla paura delle persone e sui finti allarmismi per promuovere i propri prodotti: la nostra decisione di non utilizzare paraffine e petrolati è dovuta al fatto che siamo convinti ci siano sostanze di maggior qualità.

 

2) Senza conservanti

Prima di tutto bisogna fare una distinzione: i conservanti non sono tutti uguali.

Alcuni, seppur ammessi dalle normative europee, sono sconsigliabili per l’assenza di un profilo di sicurezza certo (ad esempio i parabeni a lunga catena).

Ma molti altri sono sicuri ed essenziali per evitare che i prodotti si deteriorino.

Lo stesso alcol è un buon conservante, per cui le formulazioni alcoliche spesso non necessitano di altri conservanti: ma i prodotti ricchi di acqua, senza conservanti rischierebbero contaminazioni microbiche.

Preferiresti un prodotto sicuro con qualche conservante oppure un prodotto senza conservanti pieno di microbi e batteri?

 

3) Senza allergeni

Non esistono prodotti senza allergeni, perché non esistono sostanze sicuramente non allergiche per tutti i soggetti.

Possono esserci formulazioni ipoallergeniche, ovvero contenenti sostanze alle quali la maggior parte delle persone non è allergica. Ma anche in questo caso non c’è certezza assoluta che la formulazione non possa dare reazioni allergiche.

 

IL CLAIM “NON TESTATO SU ANIMALI” È NECESSARIO E REALE?

Quante volte hai letto o ricercato “non testato su animali” sulla confezione dei cosmetici?

Devi sapere che questo claim non è necessario, in quanto le norme europee attuali già vietano la sperimentazione sugli animali per tutti i prodotti cosmetici.

Quindi nell’Unione Europea (Italia compresa) tutti i cosmetici non sono stati testati sugli animali: ma se un’azienda avesse gli stabilimenti di ricerca e di produzione in altri paesi? A buon intenditor poche (infelici) parole…

 

I CLAIM “NATURALE”, “BIO”, “ECO-FRIENDLY”, “GREEN” INDICANO CHE IL PRODOTTO È SICURO E PRIVO DI CONTROINDICAZIONI

Mai bufala più grande avrebbero potuto inventare!

Qualsiasi sostanza può avere controindicazioni, effetti indesiderati e reazioni allergiche.

Ad esempio non tutti i prodotti eco-bio sono adatti a tutti i tipi di pelle, in particolare per quelle sensibili.

Oltretutto spesso è la giusta quantità di una sostanza a garantirne gli effetti benefici, mentre eccessi o difetti possono comprometterne l’utilità.

 

COME RICONOSCERE PRODOTTI DI QUALITÀ?

A questo punto ti starai chiedendo come è possibile riconoscere i prodotti di qualità: la verità è che non esiste un modo univoco e sicuro per riconoscerli!

Però possiamo darti qualche consiglio utile per districarti in mezzo a questa giungla di claim rassicuranti e finti allarmismi:

 

1) prendi l’abitudine di leggere l’INCI

Prima di tutto devi sapere che, come previsto dalla legge, gli ingredienti sono scritti in ordine decrescente in base alla quantità contenuta (quindi da maggior concentrazione a minore).

La possibilità di leggere l’INCI aiuterà ad assicurarti che la composizione non contenga sostanze per le quali hai una sensibilità già nota: mentre, senza competenze approfondite in cosmetologia, non sarà facile effettuare un’analisi qualitativa della formulazione.

Ad esempio non bisogna necessariamente preoccuparsi se nella composizione è presente qualche conservante, silicone o sostanza simile (anche perché spesso gli svantaggi sono ridotti grazie alla presenza di altri componenti).

Più che altro puoi fare attenzione in che punto dell’INCI sono scritte queste sostanze: se ad esempio al primo posto troviamo “paraffinum liquidum“, saprai che quella è la sostanza a maggior concentrazione nel prodotto.

Se vuoi leggere gli INCI delle nostre formulazioni, clicca qui: in ogni scheda prodotto potrai trovare sia i componenti attivi principali sia l’INCI completo

 

2) informati sui componenti dei cosmetici che usi quotidianamente

Senza che diventi una mania, dai spazio alla curiosità di scoprire come sono stati formulati i prodotti della tua beauty routine.

E soprattutto cerca di capire quello che ti dice la pelle: non fermarti alla prima sensazione, ma osserva i risultati sul medio-lungo periodo.

Ad esempio una formulazione piena di paraffina darà sicuramente la sensazione di pelle idratata e vellutata; tuttavia rimarrà solo una sensazione momentanea, mentre la pelle rimarrà secca.

 

3) confrontati con professionisti competenti

Quando si tratta di salute e benessere è fondamentale sapere a chi affidarsi.

Le formulazioni ed i laboratori di produzione devono essere prima di tutto a norma e devi cercare di percepirne la qualità reale.

In secondo luogo devi giustamente trovare persone di cui puoi fidarti: hanno una sede reale? Sono rintracciabili? Sono disponibili ad offrire chiarimenti e spiegazioni?

Non affidare la tua salute solo a pubblicità sensazionali che promettono miracoli, ma cerca di conoscere chi c’è dietro a questi slogan: stai pagando la qualità dei prodotti o i costi di marketing sostenuti dall’azienda?

 Vuoi un consiglio personalizzato? Clicca qui e contatta uno dei nostri farmacisti

 

IN CONCLUSIONE

Prendersi cura della propria pelle e di se stesse deve essere prima di tutto un piacere.

Nessuna fretta di risultati, nessuna ossessione sull’INCI perfetto e soprattutto nessuna ricerca spasmodica di prodotti miracolosi.

Non esistono le formulazioni miracolose, sono solo slogan pubblicitari!

Come per gli integratori, anche i cosmetici sono validi alleati in supporto ad uno stile di vita sano, in cui è corretto ritagliarsi degli spazi di tempo in cui dedicarsi a se stesse ed al proprio benessere.

Se sei curiosa di scoprire tutta la linea dei nostri prodotti, clicca qui

Puoi scriverci in chat per chiederci un consiglio personalizzato o qualsiasi altra domanda.

Spedizione Gratis in Italia da € 39

v

Consulenza gratuita via chat in tempo reale con un consulente professionista

Almeno 1 campioncino gratuito ad ogni ordine

~

Pagamento sicuro con il certificato SSL

Shopping sicuro e affidabile

  • Spedizione veloce
  • Protezione dei dati garantita
  • Diritto di recesso 14 giorni
  • Pagamento sicuro con il codice SSL

Pagamento sicuro attraverso

Puoi anche pagare direttamente alla Consegna

Prezzi di spedizione

  • Sopra i 39 €: Gratis
  • Spedizione Standard: 5,99€
  • Spedizione Veloce: 8€